Lavoro Orientamenti

L’omesso ripristino del rapporto di lavoro a seguito della dichiarazione di esistenza del rapporto di lavoro determina l’obbligo alla retribuzione

Stampa

Cassazione civile, Sez. Un., 7 febbraio 2018, n. 2990


Note giurisprudenziali (ISSN 2531-7229) – anno III – n. 22

ORIENTAMENTI


MASSIMA REDAZIONALE

Nel caso sia accertata l’illegittimità dell’interposizione di manodopera e dichiarata l’esistenza di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, l’omesso ripristino del rapporto di lavoro ad opera del committente determina l’obbligo di quest’ultimo di corrispondere le retribuzioni, salvo gli effetti dell’art. 3 bis D.lgs n. 276/2003, a decorrere dalla messa in mora.


 

Share on:

Informazioni sull'autore

Redazione

redazione@notegiurisprudenziali.it

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.